SciELO - Scientific Electronic Library Online

 
vol.46 issue3Italian network for human biomonitoring of metals: preliminary results from two regionsEnvironmental surveillance of Legionella pneumophila in two Italian hospitals author indexsubject indexarticles search
Home Page  

Annali dell'Istituto Superiore di Sanità

Print version ISSN 0021-2571

Abstract

LA ROSA, Giuseppina; POURSHABAN, Manoochehr; IACONELLI, Marcello  and  MUSCILLO, Michele. Determinazione quantitativa mediante real-time PCR di virus enterici in campioni di acque reflue affluenti ed effluenti da impianti di trattamento dei liquami in Italia. Ann. Ist. Super. Sanità [online]. 2010, vol.46, n.3, pp. 266-273. ISSN 0021-2571.  http://dx.doi.org/10.1590/S0021-25712010000300007.

La prevalenza dei virus enterici nei liquami urbani, la loro rimozione durante i trattamenti di depurazione delle acque reflue, e rischi potenziali per la salute legati alla contaminazione degli ambienti idrici o al riutilizzo delle acque depurate, sono argomenti di grande interesse in microbiologia ambientale. In questo studio abbiamo stimato la concentrazione di virus enterici, in campioni di reflui grezzi e depurati di 5 impianti di trattamento di reflui urbani localizzati in Roma e dintorni, utilizzando metodologie quantitative molecolari (TaqMan real-time PCR). Sono stati analizzati tre gruppi di virus enterici responsabili di epidemie di origine idrica (adenovirus, enterovirus e norovirus GI/GII), parallelamente ai classici indicatori batterici di contaminazione fecale. Le concentrazioni virali più elevate sono state rilevate per gli adenovirus, sia nei reflui non depurati sia in quelli trattati. Nei reflui grezzi sono state osservate le seguenti concentrazioni medie: adenovirus > norovirus GI > norovirus GII > enterovirus; negli effluenti depurati: adenovirus > norovirus GI > enterovirus > norovirus GII. L'efficienza di rimozione virale variava dal 35% (enterovirus) al 78% (norovirus GI), mentre per gli indicatori batterici raggiungeva il 99%. Poiché i metodi molecolari non forniscono indicazioni circa l'infettività dei virus rilevati, si è proceduto a valutare la capacità di replicazione delle particelle virali (limitatamente agli enterovirus) nei liquami depurati utilizzando un sistema integrato colture cellulari/real-time PCR. L'analisi ha rilevato particelle virali infettive, indicando potenziali rischi per la salute pubblica legati alla contaminazione dei corpi idrici recettori. Una migliore comprensione della resistenza dei virus ai processi di depurazione è importante per la gestione dei rischi legati al riutilizzo delle acque reflue trattate, o alla loro immissione nell'ambiente.

Keywords : norovirus; adenovirus; enterovirus; liquami; PCR quantitativa real-time.

        · abstract in English     · text in English     · pdf in English