SciELO - Scientific Electronic Library Online

 
vol.47 número4Performance of V3-based HIV-1 sero subtyping in HIV endemic areasOverview of literature and information on "khat-related" mortality: a call for recognition of the issue and further research índice de autoresíndice de assuntospesquisa de artigos
Home Page  

Serviços Personalizados

Artigo

Indicadores

Links relacionados

  • Não possue artigos similaresSimilares em SciELO

Compartilhar


Annali dell'Istituto Superiore di Sanità

versão impressa ISSN 0021-2571

Resumo

LORENZETTI, Stefano et al. Strategie innovative per i metodi alternativi in tossicologia riproduttiva: il contributo dei partners italiani nel progetto europeo ReProTect. Ann. Ist. Super. Sanità [online]. 2011, vol.47, n.4, pp. 429-444. ISSN 0021-2571.  http://dx.doi.org/10.4415/ANN_11_04_16.

La tossicità riproduttiva, con i suoi bersagli e meccanismi di azione, è una branca complessa della tossicologia: lo screening e l'identificazione di sostanze tossiche per la riproduzione è una delle maggiori sfide scientifiche per la valutazione della sicurezza delle sostanze chimiche, previsto anche dal Regolamento Europeo REACH. Le autorità regolatorie raccomandano l'applicazione del principio delle 3R e lo sviluppo di strategie sperimentali razionali per mettere a punto metodi in vitro e l'uso, nell'ambito del processo di valutazione, di un approccio meccanicistico nell'identificazione e caratterizzazione del rischio. Il progetto europeo ReProTect ha sviluppato un insieme di saggi in vitro per studiare le diverse fasi del ciclo riproduttivo dei mammiferi: sviluppi metodologici e risultati ottenuti su spermatozoi, ovociti, prostata e placenta sono presentati in questa rassegna.

Palavras-chave : metodi alternativi; cellule germinali maschili e femminili; prostata; placenta; REACH.

        · resumo em Inglês     · texto em Inglês     · pdf em Inglês