SciELO - Scientific Electronic Library Online

 
vol.48 issue1The application of X-ray microtomography for the assessement of root resorption caused by the orthodontic treatment of premolarsA proposal of microtomography evaluation for restoration interface gaps author indexsubject indexarticles search
Home Page  

Annali dell'Istituto Superiore di Sanità

Print version ISSN 0021-2571

Abstract

PERILLI, Egon; PARKINSON, Ian H.  and  REYNOLDS, Karen J.. Esame dell’osso umano mediante la microtomografia computerizzata: dalle biopsie all’organo intero. Ann. Ist. Super. Sanità [online]. 2012, vol.48, n.1, pp. 75-82. ISSN 0021-2571.  http://dx.doi.org/10.4415/ANN_12_01_13.

Oggi esistono sistemi di microtomografia computerizzata in grado di consentire esami ex vivo di campioni umani grandi come intere vertebre, con una risoluzione spaziale che rientra nella gamma dei 10 micrometri. Queste tecniche permettono l’apertura verso un nuovo modo di analizzare l’osso in 3D e consentono di ottenere una descrizione accurata della micro architettura interna di un organo intero sfruttando risoluzioni spaziali prima ottenibili solo per mezzo di biopsie escisse. Tali scansioni ad alta risoluzione producono una grande quantità di dati e sono accompagnate da costi e benefici che devono essere considerati nella pianificazione di un esperimento. Lo scopo di questo lavoro è di presentare esempi di vertebre umane scannerizzate ad alta risoluzione (17 μm/pixel), di quantificarne e visualizzarne la micro architettura e di discutere alcuni aspetti legati all’utilizzo di scansioni ad alta risoluzione per campioni così grandi. I datasets sono stati ricampionati a 34 μm/ pixel e 68 μm/pixel ed i loro parametri morfometrici sono stati confrontati con quelli ricampionati a 17 μm/pixel, e discussi in relazione alla dimensione dei dati ed al tempo di calcolo.

Keywords : vertebre; ossa; micro-CT; risoluzione spaziale; biopsia.

        · abstract in English     · text in English     · pdf in English