SciELO - Scientific Electronic Library Online

 
vol.48 número2Occupational biological risk knowledge and perception: results from a large survey in Rome, ItalyReady-to-eat vegetables production with low-level water chlorination: an evaluation of water quality and of its impact on end products índice de autoresíndice de assuntospesquisa de artigos
Home Page  

Serviços Personalizados

Artigo

Indicadores

Links relacionados

  • Não possue artigos similaresSimilares em SciELO

Compartilhar


Annali dell'Istituto Superiore di Sanità

versão impressa ISSN 0021-2571

Resumo

PONTELLO, Mirella et al. Sierotipi di Listeria monocytogenes nelle infezioni umane (2000-2010). Ann. Ist. Super. Sanità [online]. 2012, vol.48, n.2, pp. 146-150. ISSN 0021-2571.  http://dx.doi.org/10.4415/ANN_12_02_07.

INTRODUZIONE: Nei Paesi industrializzati, nonostante la sua bassa incidenza la listeriosi invasiva è un'infezione alimentare di grande impatto per la salute pubblica, a causa della gravità delle sue manifestazioni cliniche e dell'alto tasso di letalità. In Europa, fra il 2005 e il 2009, sono stati notati incrementi, statisticamente significativi, delle notifiche di listeriosi in Austria, Danimarca, Ungheria, Italia, Spagna e Svezia. MATERIALI E METODI: Dal punto di vista fenotipico la tipizzazione sierologica rappresenta la tecnica più tradizionale per classificare gli stipiti di Listeria monocytogenes. In Europa come nel resto del mondo, il 95% circa dei ceppi di L. monocytogenes isolati da campioni clinici e alimentari appartengono ai sierotipi 1/2a, 1/2b, 1/2c e 4b. RISULTATI: L'obiettivo di questo studio è quello di attirare l'attenzione su questa grave e atipica malattia alimentare, riportando i dati epidemiologici e la distribuzione dei sierotipi, relativamente a 251 stipiti raccolti nel periodo 2000-2010, dal Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare dell'Istituto Superiore di Sanità, focalizzando l'attenzione sui dati provenienti dalla Regione Lombardia. I sierotipi più frequentemente identificati sono 1/2a, 4b, 1/2b (per un complessivo 92%) ma non è mancato il riscontro di sierotipi rari (1/2c, 3a, 3b, 4d). CONCLUSIONI: In Italia la rete di sorveglianza di laboratorio (ENTER-NET) ha registrato negli ultimi 11 anni un incremento di casi di listeriosi dovuto a un reale incremento e a una migliore sensibilità della rete di sorveglianza in Lombardia.

Palavras-chave : Listeria monocytogenes; sierotipi; sorveglianza.

        · resumo em Inglês     · texto em Inglês     · pdf em Inglês