SciELO - Scientific Electronic Library Online

 
vol.48 issue3Longevity and health expectancy in an ageing society: implications for public health in ItalyIntegrating gender medicine into the workplace health and safety policy in the scientific research institutions: a mandatory task author indexsubject indexarticles search
Home Page  

Annali dell'Istituto Superiore di Sanità

Print version ISSN 0021-2571

Abstract

FAZZO, Lucia et al. Analisi della mortalitá per mesotelioma ed esposizione ad amianto in Italia. Ann. Ist. Super. Sanità [online]. 2012, vol.48, n.3, pp. 300-310. ISSN 0021-2571.  http://dx.doi.org/10.4415/ANN_12_03_11.

INTRODUZIONE: Viene illustrata la distribuzione spaziale in Italia della mortalitá per mesotelioma pleurico (che nella decima revisione ICD ha un codice specifico: C45.0) per gli anni 2003-2009. Studi precedenti a livello nazionale avevano invece utilizzato il codice topografico "Tumori maligni della pleura", in assenza di un codice specifico in Nona Revisione ICD per il mesotelioma pleurico. METODI: I rapporti standardizzati di mortalitá (SMR) sono stati calcolati per tutti i comuni, utilizzando la popolazione regionale come riferimento; per i comuni in Regioni con un tasso maggiore di quello nazionale, é stato utilizzato quest'ultimo come riferimento. SMR sono stati calcolati anche specificatamente per i siti di interesse nazionale per le bonifiche (SIN) con sorgenti di esposizione ad amianto, composti da uno o piú comuni, rispetto al tasso regionale. Il software Spatial Scan Statistic SatScan é stato utilizzato per l'analisi dei cluster: il territorio nazionale é stato suddiviso in macro-aree regionali e i rischi relativi (RR) esprimono il rapporto del rischio all'interno del cluster rispetto al rischio del resto della macro-area. Cluster con un valore di p < 0,10 sono stati selezionati. RISULTATI: Il tasso standardizzato nazionale annuo é di 1,7 casi per 100 000. Cluster significativi sono stati trovati in corrispondenza di industrie del cemento-amianto (ad es. Casale Monferrato, donne: RR = 28,7), aree portuali (ad es. Trieste, uomini: RR = 4,8) e poli petrolchimici (ad es. Priolo, uomini: RR = 6,9); un cluster é stato identificato a Biancavilla (donne: RR = 25,9), dove é presente una cava di materiale contaminato da fluoro-edenite. Alcuni cluster significativi corrispondono a SIN. CONCLUSIONI: I risultati contribuiscono a identificare esposizioni ad amianto prioritarie per la bonifica ambientale.

Keywords : mesotelioma; mortalità; amianto; siti inquinati.

        · abstract in English     · text in English     · pdf in English